Lubrificanti speciali per una maggiore efficienza energetica

Il metodo KlüberEnergy individua il lubrificante giusto per migliorare l’efficienza energetica dei compressori frigoriferi nell’industria alimentare, ottenendo una riduzione dei consumi e dei costi di manutenzione

Klüber Lubrication ha aiutato un importante gruppo che opera nel settore del bakery a ottimizzare il funzionamento e l’efficienza del proprio impianto di refrigerazione riducendo il consumo di energia, i costi operativi, prolungando la vita dei componenti e diminuendo le quantità di olio consumate. Dopo diversi anni di utilizzo di soluzioni di lubrificazione standard dei suoi compressori frigoriferi, l’azienda ha deciso di rivolgersi a Klüber Lubrication per valutare gli spazi di miglioramento ottenibili tramite un aumento dell’efficacia della lubrificazione. In particolare, dopo una consulenza di carattere tribologico e una valutazione approfondita del parco macchine, si è deciso di porre l’obiettivo di migliorare l’efficienza energetica dei compressori attraverso la scelta di un lubrificante speciale più performante, misurando e verificando tutte le grandezze rilevanti per uno studio energetico certificato.

Ottimizzare la lubrificazione con l’olio più adatto

Gli esperti di Klüber Lubrication hanno proposto la sostituzione dell’olio utilizzato con il Klüber Summit RHT 68, che ha permesso all’azienda di ottimizzare la lubrificazione mediante la creazione di un film lubrificante ad alte prestazioni, una maggiore separabilità, una minore diluizione e una struttura chimica più stabile. I risultati sono stati subito evidenti, il basso tasso di evaporazione dell’olio ha assicurato un’efficienza del sistema ottimale e ha permesso di abbattere i rabbocchi del lubrificante con conseguente riduzione dei costi di manutenzione e di lubrificazione.

Il metodo KlüberEnergy comporta una riduzione dei consumi energetici

Nello specifico, le misurazioni effettuate secondo il metodo KlüberEnergy hanno evidenziato una riduzione dei consumi energetici pari al 3%. Questa metodologia è riconosciuta e certificata da Tüv come compliant rispetto al protocollo internazionale IPMVP e al sistema di gestione dell’energia ISO 50015. Il risultato ottenuto porta un contributo significativo a supporto degli obiettivi di sostenibilità dell’azienda, con un saving di12,7 MWh annui e una conseguente riduzione di emissioni in atmosfera di CO2 pari a 5,7 t. Il tutto a fronte di un investimento che garantisce un ROI molto rapido (tempo di payback pari a 5 mesi).

Questa esperienza si aggiunge ad altre esperienze di efficientamento di compressori ammoniaca, in cui si sono riscontrati savings energetici sia implementando soluzioni come quella indicata, sia implementando soluzioni ancora più performanti (oli interamente sintetici come il Klüber Summit R 200).

 

Pubblicato su Rivista Costruzione e Manutenzione Impianti (Novembre 2020).

Contattaci

Contattaci

Siamo a tua disposizione per qualsiasi richiesta!

Per ulteriori informazioni sul trattamento dei data forniti tramite la scheda di contatto, preghiamo vedere la nostra privacy policy.