“Non deve per forza essere fatto tutto a modo nostro”

Intervista con Marion Karden sulla diversity Marion Karden, Responsabile del New Business Development, lavora per Klüber Lubrication da 28 anni e da 18 anni è una dirigente di alto livello. È fermamente convinta che il tema della diversity sia un’opportunità per ogni singola persona e per l'azienda.

Cosa significa diversity per Lei come manager?

Trovo l'argomento in generale molto interessante. Mi sono resa conto che i collaboratori di diverse regioni contribuiscono con punti di forza e competenze molto diversi tra loro. È importante incoraggiarli e vedere come i colleghi si completano a vicenda all'interno di un team. Alla fine, tutti ne traggono vantaggio.

Esiste una formula vincente per la diversity?

A mio parere, l'apertura e l'intuizione sono i presupposti fondamentali. Sono molto utili anche per me come manager: attraverso i feedback reciproci con i colleghi, imparo approcci completamente nuovi, che poi posso trasmettere.

Può farci un esempio di dove questo può esserci utile?

Noi tedeschi tendiamo a un perfezionismo esagerato. Gli approcci più recenti nella gestione dell'innovazione vanno esattamente nella direzione opposta. Una mentalità molto più pragmatica, come quella dei nostri colleghi americani, ad esempio, ci aiuterebbe molto. Non deve essere sempre tutto fatto a modo nostro.

Che ruolo ha avuto la diversity nel tenere insieme il Suo team?

Ho avuto l'opportunità di assumere molti dipendenti per l'azienda. Ho sempre cercato una diversità di competenze e di caratteri. Oggi, mi rende incredibilmente felice e orgogliosa vedere che un collega spagnolo lavora negli Stati Uniti e un collega francese è stato in Cina, entrambi originari del mio reparto.

Allora, come sta andando Klüber Lubrication in termini di diversity?

Lo scambio reciproco tra le aziende funziona molto bene. E la possibilità di andare all'estero rafforza enormemente la reciproca fertilizzazione culturale. Per quanto riguarda la diversità di genere, siamo sulla buona strada. Non dobbiamo dimenticare: la maggior parte delle posizioni in Klüber Lubrication sono professioni maschili tradizionali. Quindi, comprensibilmente, ci vuole un po' più di tempo per raggiungere un equilibrio.

E lei stessa che tipo di accoglienza ha ricevuto pressoKlüber Lubrication?

Sono stata accolta molto bene. Non mi sono mai chiesta se il fatto di essere donna cambiasse qualcosa per la mia carriera. I miei colleghi maschi mi hanno sempre trattato con equità e rispetto. Ho avuto tutte le opportunità, ho ricoperto varie posizioni e sono diventata una dirigente di alto livello.

Come possono più donne seguire il suo esempio?

Posso affermare con sicurezza che in Klüber Lubrication tutto è possibile. Soprattutto, bisogna dare il proprio contributo con la giusta personalità e la prontezza di un approccio proattivo. Questo è ciò che ho fatto io - sia per quanto riguarda la selezione del mio team che la definizione del mio ambito di competenze.

Quali consigli può dare alle donne?

A mio parere, è importante avere fiducia in sé stesse. Naturalmente non è sempre facile. Per questo motivo stiamo progettando di creare una rete di donne e un programma di mentoring qui a Monaco di Baviera, per dare alle donne l'opportunità di ottenere dei feedback reciproci e di trovare dei modelli di riferimento.

La diversity è, naturalmente, molto di più del solo problema delle "donne nelle posizioni di alta dirigenza". Quali conclusioni trae personalmente dal dibattito in corso?

Considero questa questione come un cambiamento culturale. Tutti dovrebbero chiedersi: voglio essere parte di questa trasformazione? Dopo tutto, la diversità si manifesta ogni volta che le persone dimostrano capacità che si discostano dalla norma. Per poter abbracciare la diversità dobbiamo essere pronti a prendere in considerazione nuove idee. Il che significa che dobbiamo coltivare una mentalità ricettiva e comprendere la diversità come un'opportunità - per noi stessi e per l'azienda.

Secondo Marion Karden c'è una condizione importante che deve essere soddisfatta se si vuole abbracciare pienamente la diversity. "Dobbiamo essere pronti a prendere in considerazione nuove idee".

 

 

“It doesn't always have to be our own way”

Marion Karden, Head of New Business Development: “It doesn't always have to be our own way”

Contattaci

Siamo a tua disposizione per qualsiasi richiesta!

Per ulteriori informazioni sul trattamento dei data forniti tramite la scheda di contatto, preghiamo vedere la nostra privacy policy.